Pinociampolillo's Blog

Just another WordPress.com weblog

INCOMPATIBILITA’ INCANDIDABILITA’ INELEGGIBILITA’

ISOLA DELLE FEMMINE GIUGNO 2008
L’ARRESTO DELLA DEMOCRAZIA
COMBATTERE la mafia la criminalità organizzata sotto qualsiasi forma essi si presenti, è essenziale in un territorio come il Nostro tormentato dalla presenza di una mafia che quando non
UCCIDE gli uomini
UCCIDE le loro libertà,
UCCIDE le loro idee,
UCCIDE la libertà di impresa,
UCCIDE la libera concorrenza e cerca di far
TACERE tutte le voci scomode della politica dei magistrati dei giornalisti…
DICIAMO con grande forza alla politica e ai partiti di avere il CORAGGIO di CACCIARE via dal proprio interno TUTTI i mediatori di mafia che tengono ben saldo il legame esistente tra mafia e politica.
Iniziamo con il rispetto delle leggi: che VIETANO la CANDIDABILITA’ alle cariche elettive di tutte quelle persone indagate o condannate, a tutte quelle persone che hanno contiguità o rapporti di parentela con elementi mafiosi e malavitosi.
DICIAMO con grande forza NO alla candidatura di persone che hanno tratto vantaggio per sè la sua famiglia e per i suoi amici nella funzione di Amministratori.
PRONUNCIAMO con gran forza NO alla candidatura di persone che nel loro passato di Amministratori hanno usato il loro POTERE come mezzo di coercizione e di ricatto.

DICIAMO con grande forza NO alla candidatura di persone che hanno tratto vantaggio per sè la sua famiglia e per i suoi amici nella funzione di Amministratori. NO alla candidatura di Condannati o indagati. PRONUNCIAMO con gran forza NO alla candidatura di persone che nel loro passato di Amministratori hanno usato il loro POTERE come mezzo di coercizione e di ricatto.

Comitato Cittadino ETICO MORALE di Isola delle Femmine
Capo II del Titolo III D. Lgs. 267/2000.

INELEGGIBILITA’
INCADIDABILITA’
INCOMPATIBILITA’
PRECEDENTI PENALI
PUBBLICI INCARICHI
CONGIUNTI APPALTATORI DI LAVORI COMUNALI.
CASO DI LITE PENDENTE

TITOLARE DI UNA DITTA FORNITRICE DEL COMUNE
PARENTE TITOLARE DI UN CONTRATTO DI AFFITTO D’AZIENDA CON IL COMUNE

http://www.amministrazioneincammino.luiss.it/site/_files/10%20Antonelli.pdf

La nozione di ineleggibilità è prescritta nei confronti di coloro che, ricoprendo un incarico o funzione pubblica di notevole rilievo sociale, politico od istituzionale, possono trarne immediato giovamento, in termini di prestigio personale e di potenziale aumento del consenso elettorale. Sicché la mera partecipazione di chi abbia questo (sia pur potenziale) vantaggio può alterare, per valutazione legislativa espressa, la regolarità della competizione. Il rimedio apprestato consiste nell’impedire a coloro che non abbiano previamente rimosso la causa di ineleggibilità di accedere alla pubblica funzione elettiva, comminando una vera e propria causa di decadenza. In specie, è il consiglio comunale che, nella seduta immediatamente successiva alle elezioni e prima di ogni altra delibera, esamina le condizioni degli eletti e dichiara le eventuali ineleggibilità. L’ineleggibilità, pertanto, funziona come temporanea sospensione del diritto di elettorato passivo (Cons. Stato, Sez. V, 15 giugno 2000, n. 3338).
L’incompatibilità offre, invece, al candidato eletto la facoltà di scegliere tra la carica elettiva e l’ufficio o l’incarico da cui discende l’impedimento. Si tratta, in questo caso, di incarico ricoperto anche durante le operazioni di voto, senza che ne derivi alcuna conseguenza sul risultato: il legislatore guarda solo alla fase posteriore alle elezioni, imponendo all’eletto di eliminare concorrenti situazione soggettive che possano minare il proficuo e corretto espletamento del mandato elettorale (Cons. Stato, Sez. V, 15 giugno 2000, n. 3338).
La fattispecie dell’incandidabilità, prevista dall’art.15, comma 1, della legge n. 55 del 1990 (nuove disposizioni per la prevenzione della delinquenza di stampo mafioso), vieta di candidarsi alle elezioni regionali, provinciali ed amministrative a coloro che hanno riportato condanne od abbiano in corso procedimenti penali per determinate categorie di delitti (Cons. Stato, Sez. V, 15 giugno 2000, n. 3338).
COMITATO CITTADINO ISOLA PULITA
http://www.isolapulita.it

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: